Sarno. Casette natalizie: «I costi sono un mistero»

Il Natale a Sarno parte a rilento (la presentazione delle iniziative è stata fissata per domani mattina), scatenando le polemiche da Forza Italia

Sarno Comune
Sarno Comune Corso Amendola
Sarno. Casette natalizie: «I costi sono un mistero»

Il Natale a Sarno parte a rilento (la presentazione delle iniziative è stata fissata per domani mattina), scatenando le polemiche dell’opposizione targata Forza Italia. I consiglieri comunali criticano l’amministrazione sull’organizzazione delle festività natalizie, sottolineandone alcune criticità. Perché mentre nell’Agro qualche comune ha vissuto già il suo primo week end a tema, nella città sarnese la comunicazione di eventi e simili non ci sono, salvo per qualche iniziativa come la Casa di Babbo Natale programmato proprio a ridosso del 25 Dicembre.

La polemica

«Come ogni anno siamo giunti a ridosso del Natale senza alcuna programmazione degli eventi», affermano Crescenzo e Mancuso, che sottolineano i ritardi nella programmazione. «Gli incontri con i commercianti sembrano più un miraggio che una realtà, e le richieste degli operatori economici rimangono spesso senza risposta», aggiungono.

Il commercio locale

In particolare la preoccupazione dei politici è per il commercio locale che, con la mancanza di eventi, rischia di non poter approfittare di un periodo caratterizzato dall’aumento delle spese delle famiglie. «Questa amministrazione comunale sembra offrire il nulla assoluto. Un giorno da leoni durante la Notte Bianca dell’Epifania e il resto dell’anno c’è una città che sembra trasformarsi in un dormitorio. Il commercio soffre, la comunità aspetta e l’amministrazione comunale di Sarno tace».

C’è poi da chiarire il caso delle casette in legno che saranno installate in città: «Il costo sembra fluttuare come un titolo in borsa, senza chiarezza. E mentre in altri comuni si svolgono bandi specifici, a Sarno non si capisce a chi rivolgersi».

Alfonso Romano