Nocera Superiore. Maltrattava familiari e moglie

Quarantunenne minacciava familiari e consorte per lui misure cautelari, è successo a Nocera superiore

Carabinieri blitz
Nocera Superiore. Maltrattava familiari e moglie

Il 14 dicembre scorso, i Carabinieri della Stazione di Nocera Superiore (SA) hanno eseguito un’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Nocera Inferiore (SA), su richiesta della Procura locale. La misura cautelare personale dell'”allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alla persona offesa” è stata applicata nei confronti di A.P., 41enne, a causa di maltrattamenti verso familiari o conviventi, lesioni personali aggravate ed atti persecutori nei confronti dell’ex moglie.

Il provvedimento

Il provvedimento è il risultato di approfondite indagini condotte dai Carabinieri della Stazione di Nocera Superiore. Tali indagini hanno permesso di delineare le reiterate condotte dell’indagato, il quale, in più occasioni, avrebbe maltrattato l’ex coniuge mediante insulti, minacce e violenza fisica, manifestatasi in percosse e lesioni personali. Oltre a ciò, A.P. avrebbe perseguitato l’ex moglie, appostandosi presso il suo domicilio e seguendola lungo i percorsi quotidiani.

RED