Scafatese-Santa Maria La Carità 1-0: decide ancora Tedesco nel finale

Con una rete di Tedesco all’85’ la Scafatese trova la quarta vittoria consecutiva.

Scafatese-Santa Maria La Carità 1-0. Altra vittoria per la Scafatese che, con il diciannovesimo gol in campionato di Gianmarco Tedesco, riesce a battere di misura il Santa Maria la Carità e continua la sua corsa verso la zona playoff.
Con Esposito out per influenza, Muro chiede gli straordinari a Trezza e parte con il 3-5-2 con Solombrino tra i pali, Trezza Pagano e Masullo in difesa, Gautieri e Visconti esterni, centrocampo con Cavaliere, Canale e Somma a sostegno della coppia Tedesco-Pisani.
Dall’altro lato del campo l’ex Mario Di Nola opta per il consueto 4-3-3 che già all’andata aveva fatto male ai canarini, puntando sulle ripartenze tecniche di Giamminelli e Senatore e con Reda punta centrale.

Scafatese-Santa Maria La Carità 1-0: la cronaca

Sul sintetico del Vitiello va in scena una prima frazione in cui le due azioni da gol più pericolose sono entrembe di marca ospite, con Reda che in ben due occasioni non riesce a pungere, prima al 29′ di testa su cross di Senatore e poi al minuto 36 quando, dopo una bellissima ripartenza orchestrata dagli uomini di Di Nola, centra in pieno Solombrino con il destro.

Nella ripresa Muro capisce che bisogna mischiare le carte in tavola, inserisce in campo Pietroluongo e Arciello per Canale e Somma passando al 4-2-3-1; proprio Arciello, al primo pallone, prova a rendersi pericoloso con un sinistro velenoso dopo la sponda di Pisani, chiamando in causa Stasi, bravo a bloccare. Il brivido più grande sulla schiena dell’estremo difensore biancoceleste arriva al minuto 70, Masullo batte un calcio di punizione dalla trequarti con il suo mancino a rientrare, Pagano sbuca sul secondo palo ma viene preso in controtempo da una deviazione in extremis di un difensore e non trova lo specchio. Sembra quasi una gara destinata allo 0-0 ma al minuto 85 Tedesco addomestica un pallone volante, finta la conclusione con il sinistro, rientra sul destro e viene atterrato costringendo il direttore di gara Rosanna D’Ambrosi a concedere il penalty.
Dal dischetto si presenta lo stesso Tedesco che sceglie il palo alla destra di Stasi, il portiere ospite intuisce, si distende e riesce a respingere il pallone, ma sulla ribattuta il Puma è il più lesto e raggiungere la sfera e corregge in rete per il definitivo 1-0.
Poker di vittorie della Scafatese che resta terza in classifica con una lunghezza di vantaggio sul Costa D’Amalfi. E sabato i canarini saranno di scena proprio sul campo della compagine costiera.

Scafatese-Santa Maria La Carità 1-0: il tabellino

SCAFATESE: Solomrbino 04, Visconti 03, Masullo, Cavaliere, Pagano, Trezza, Gautieri, Somma (50′ Arciello), Pisani, Tedesco (91′ Panico), Canale (50′ Pietroluongo).
A disposizione: Martoriello 04, Langellotto 05, Viscovich, Verrone 05, Panico, Pietroluongo, Di Pasquale 03, Di Giorgio, Arciello
All: Ciro Muro

SANTA MARIA: Stasi, Frulio 04, La Torre (87′ Tarallo), Esposito, Grieco, Reda, Senatore, Giamminelli 05 (61′ Coppola 03), Sorrentino (75′ De Simone), Greco, Gala
A disposizione: Borrelli, Cardone, Tarallo, De Simone, De Caro, Vallefuoco, Coppola 03, Carotenuto 03, Cascone 05.
All: Mario Di Nola

RETI: 85′ Tedesco

Arbitro: Rosanna D’Ambrosi di Nocera Inferiore
Assistenti: Carlo Pipola di Ercolano e Giovanni Di Luca di Napoli
Note: Ammoniti: Trezza (SC), Gala (SM), Tedesco (SC), Esposito (SM), Masullo (SC), Cavaliere (SC), Vallefuoco (SM, dalla panchina). Calci d’angolo: 3-4.