Pagani, mancato pagamento rifiuti. Commissari siglano l’intesa

Continua la fase di liquidazione del comune di Pagani, la Commissione Straordinaria risolve anche il rebus sui mancati pagamenti dei rifiuti

Raffaele Maria De Prisco - Agro24
Raffaele Maria De Prisco - Agro24
Pagani, mancato pagamento rifiuti. Commissari siglano l’intesa

Continua la fase di liquidazione del comune di Pagani, la Commissione Straordinaria risolve anche il rebus sui mancati pagamenti dei rifiuti negli anni 2005-2009. L’ente di palazzo San Carlo è stata costretta a sborsare più di 600 mila euro per rientrare del debito da saldare a seguito della dichiarazione di dissesto finanziario del 2019. Mentre l’amministrazione del sindaco Lello De Prisco lavora per rendere più sostenibile economicamente la macchina comunale, il periodo di dissesto continua a obbligare una fase di liquidazione importante per debiti che risalgono in alcuni casi anche a quasi 20 anni fa.

La transazione

È il caso dell’ultima transazione deliberata dalla Commissione Straordinaria lo scorso 25 Gennaio, che ha provveduto ad avanzare le operazioni per il saldo di un debito pregresso alle annualità dal 2005 al 2009. Si lamentava in particolar modo il mancato pagamento delle somme corrispettive al servizio di smaltimento dei rifiuti, con tanto di nota da parte dell’unità tecnica amministrativa della Presidenza del Consiglio dei Ministri a considerare il passivo per un totale di oltre un milione e duecento mila euro. La Commissione ha quindi chiesto una procedura semplificata, permettendo il risparmio pari al 50% del credito spettante, per una spesa da gravare sulle spalle dell’ente pari a 632.739 euro. Altri passi in avanti per un piano di riequilibrio economico che sarà concluso nel prossimo anno.

Alfonso Romano