Cava de’ Tirreni. Carabinieri restituiscono dipinto all’Abbazia Benedettina

Il parroco Don Michele Petruzzelli ha ricevuto dal Capitano Croce la “Sacra Famiglia con Santa Rosa”, rubata nel 2003 dal museo dell'Abbazia.

Il 17 febbraio 2024, presso l’Abbazia Benedettina SS. Trinità di Cava de’ Tirreni, il parroco Don Michele Petruzzelli ha ricevuto da Capitano Massimiliano Croce del Nucleo Carabinieri Tutela del Patrimonio Culturale di Napoli un dipinto del XVIII secolo, raffigurante la “Sacra Famiglia con Santa Rosa”, rubato nel 2003 dal museo dell’Abbazia stessa.

L’opera, attribuita alla cerchia di Francesco Solimena, è stata recuperata grazie all’azione investigativa del Nucleo specialistico dell’Arma, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, nell’ambito di un’azione più ampia contro i reati contro il patrimonio culturale. L’utilizzo della “Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti” gestita dal Comando TPC è stato cruciale, con oltre 1.3 milioni di files relativi a beni da ricercare.