Manifestazioni in tutta la Campania per le vittime sul lavoro

A Napoli, Caserta, Benevento e Avellino si sono tenuti sit-in e presidi con la partecipazione di centinaia di lavoratori edili e metalmeccanici

In diverse città della Campania, sindacati come Cgil e Uil hanno promosso manifestazioni focalizzate sul tema delle morti sul lavoro. A Napoli, Caserta, Benevento e Avellino si sono tenuti sit-in e presidi con la partecipazione di centinaia di lavoratori edili e metalmeccanici, oltre a giovani e pensionati.

A Napoli, davanti alla Prefettura, si è svolto un presidio durante lo sciopero nazionale proclamato in seguito alla tragedia avvenuta a Firenze. A Caserta, davanti alla prefettura, è stato chiesto al governo un maggiore controllo e prevenzione, con l’eliminazione del ricatto dei salari bassi. A Benevento, il focus è stato sulle vittime dei cantieri edili, mentre ad Avellino sono stati proposti interventi come la revisione della liberalizzazione del subappalto e il potenziamento delle risorse per la vigilanza. I sindacati hanno sottoposto queste richieste al presidente della Provincia di Avellino durante un sit-in.