Pagani. Riqualificazione alla stazione: saranno abbattuti i capannoni ex Cirio

Parte la demolizione degli ex capannoni industriali a ridosso della stazione delle Ferrovie dello Stato di Pagani

agani stazione RFI - Agro24
agani stazione RFI - Agro24
Pagani. Riqualificazione alla stazione: saranno abbattuti i capannoni ex Cirio

Parte la demolizione degli ex capannoni industriali a ridosso della stazione delle Ferrovie dello Stato di Pagani. In via Cauciello entrerà in vigore da oggi l’ordinanza per il divieto di sosta dei veicoli sull’area dove verrà realizzato un sottovia in attesa del progetto di rilancio definitivo della stazione ferroviaria cittadina.

A ridosso dell’attuale stazione FS verranno infatti smantellati i capannoni Ex Cirio: un’opera – programmata dall’Amministrazione guidata dal sindaco De Prisco – destinata a durare alcuni mesi ma che si concretizzerà in una grande trasformazione urbanistica dell’area. «L’obiettivo, una volta abbattute le strutture, è quello di avanzare velocemente verso il completamento della rete fognaria per permettere la costruzione di un sottovia verso la stazione ferroviaria », spiega l’assessore Felice Califano.

La stazione

Un’opera storica che permetterà l’eliminazione del passaggio a livello a raso per il transito di veicoli che sarà garantito attraverso il sottopasso, giovando in maniera evidente alla viabilità e al traffico quotidiano del centro storico. Nel frattempo rimane ancora un capitolo aperto la futura riqualificazione della fermata FS paganese, da tempo attesa da cittadinanza alle prese con una stazione male collocata ma soprattutto angusta e sprovvista di servizi.

Progetto definitivo

«La Regione Campania e Rete ferroviaria italiana ci hanno assicurato che entro aprile sarà completata la proposta di progettazione definitiva, che visioneremo e sulla quale esprimeremo il nostro parere, sicuri del fatto che dalle interlocuzioni già avute non credo avremo problemi », ha dichiarato l’assessore Califano, che attende ora l’avvio di nuove opere destinate a cambiare il volto alla città di Pagani.

Alfonso Romano