Tensione nella notte in vista di Nocerina-Cavese , bombe carta e vetri rotti

Sebbene circolino voci di ulteriori danni e aggressioni, al momento non ci sono denunce ufficiali, e le indagini delle forze dell'ordine sono in corso.

Nella notte scorsa, un gruppo numeroso di tifosi della Cavese si è radunato in via Indipendenza e via della Libertà, tra Pecorari e Citola di Nocera Superiore, con l’intenzione di danneggiare auto. La presenza delle forze dell’ordine ha impedito uno scontro diretto tra le due tifoserie, e i tifosi della Cavese hanno danneggiato solo un’auto di un passante casuale. Sebbene circolino voci di ulteriori danni e aggressioni, al momento non ci sono denunce ufficiali, e le indagini delle forze dell’ordine sono in corso.

Questo episodio precede l’importante partita di calcio di domani allo stadio San Francesco tra la Nocerina (seconda in classifica) e la Cavese (prima in classifica con un vantaggio di 11 punti). La situazione potrebbe aver influito sulla decisione di giocare la partita a porte chiuse, limitando la presenza dei tifosi. I supporter cavensi, privati della trasferta, hanno lasciato la zona dopo l’intervento delle forze dell’ordine. La Nocerina, in un momento positivo, cerca la vittoria per consolidare la sua posizione di classifica nel campionato di Serie D, girone G.