Ultim’ora: tre giovani sequestrati, picchiati e torturati per ore, 4 arresti

Gli aggressori li hanno colpiti con calci, sedie, manganello e persino un coltello, costringendoli anche a pulire il loro sangue.

In provincia di Benevento, a dicembre scorso, si è verificato un brutale episodio di violenza: tre giovani, incluso un minorenne, sono stati torturati per ore da quattro individui. Gli aggressori li hanno colpiti con calci, sedie, manganello e persino un coltello, costringendoli anche a pulire il loro sangue, simulando minacce di tagli alle mani. Le vittime, residenti a San Leucio del Sannio, erano state fermate da una pattuglia di Carabinieri con evidenti segni di violenza.

Benevento, tre giovani sequestrati, picchiati e torturati: 4 arresti - la  Repubblica

Il gip del Tribunale di Benevento ha disposto la custodia cautelare in carcere per uno degli arrestati e i domiciliari con braccialetto elettronico per gli altri tre, tutti accusati di tortura, sequestro di persona e rapina.

Le vittime, dopo essere state sottoposte a violenze umilianti, hanno subito il furto di cellulare, denaro contante e dell’auto con cui erano giunte. I sequestratori avevano utilizzato l’auto per trasportarle presso sportelli bancari e costringerle a prelievi.