Scafatese-Sant’Antonio Abate 3-0: tutto facile per i gialloblu

Con le tre reti nella prima frazione e di gioco la Scafatese si assicura i 3 punti e supera nettamente il Sant’Antonio Abate.

Scafatese-Sant’Antonio Abate 3-0. Dopo la deludente domenica cilentana la Scafatese rialza la cresta e batte con un sonoro 3-0 il Sant’Antonio Abate tra le mura amiche.
Mister Muro parte con il 3-5-2 confermando in toto la formazione che ad Agropoli era uscita sconfitta pur giocando una buona gara soprattutto nel primo tempo, schierando quindi Solombrino tra i pali, tridente difensivo con Pagano, Esposito e Trezza, sugli esterni Masullo a sinistra e Gautieri a destra, a centrocampo Cavaliere, Visconti e Medaglia a sostegno della coppia d’attacco composta da Pisani e Tedesco; dall’altro lato del campo l’ex Antonino Amarante opta per un 4-3-1-2 con rombo di centrocampo.

Scafatese – Sant’Antonio Abate 3-0: primo tempo

Sul sintetico del Giovanni Vitiello va in scena una prima frazione quasi tutta a tinte giallobleu: al 6′ ottimo movimento di Pisani che riesce ad andar via al suo diretto avversario e spara di destro un pallone potente ma ribattuto dall’estremo difensore, al 13′ Gautieri alza troppo la mira dopo gli sviluppi di un calcio d’angolo e un minuto più tardi Tedesco e Visconti non riescono a concretizzare nel migliore dei modi una ripartenza in superiorità numerica. Vedendo le tante azioni non concretizzate in tribuna inizia a serpeggiare la paura di un remake della gara del Guariglia, ma gli uomini di Muro riescono subito a riportare la tranquillità con un quarto d’ora letale: al minuto 28′ il cross radente di Masullo trova una deviazione in rete e vale il vantaggio canarino. Poi sale in cattedra con maestria Tedesco: il Puma al 34′ guizza via in dribbling e dimostra di saper utilizzare benissimo, semmai ce ne fosse stato ancora bisogno,  anche il piede destro, col quale ricama uno scavetto dolcissimo ma che risulta invece velenosissimo per la compagine abatese. Prima di andare negli spogliatoi, inoltre, il capocannoniere mette una seria ipoteca al match battendo in tap-in nuovamente Colantuono, altro ex di giornata, che in prima istanza era stato anche lesto a distendersi e respingere la prima conclusione dello stesso Tedesco.

Scafatese – Sant’Antonio Abate 3-0: secondo tempo

Nella ripresa il leit motiv del match non cambia, Amarante prova a scompigliare le carte in tavola inserendo subito in campo Orlandi e Argento ma è sempre la Scafatese a creare le occasioni da rete più ghiotte: al 50′ il tiro di Pisani viene ribattuto da Colantuono che poi travolge Tedesco, ma per il direttore di gara non ci sono gli estremi per il penalty, al 74′ Pasqualino Esposito manca di poco il bersaglio di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo, mentre negli ultimi dieci minuti sfiorano la rete prima Somma, subentrato al posto di Pisani, e poi Tedesco, lanciato in campo aperto da Panico, entrato al posto di Cavaliere, mentre per il Sant’Antonio è degna di nota la plastica rovesciata del minuto 84 di Passariello che termina però poco sopra la traversa.
Il triplice fischio finale regala la vittoria e il nuovo terzo posto in solitaria per la Scafatese, che stacca nuovamente il Costa D’Amalfi sconfitto dalla capolista Sarnese. E la prima della classe sarà proprio la prossima avversaria dei canarini. Prima del big match che si giocherà al Felice Squitieri, però, ci sarà la lunga sosta in concomitanza delle vacanze pasquali.

Scafatese – Sant’Antonio Abate 3-0: il tabellino

SCAFATESE: Solombrino 04, Pagano, Masullo (66′ Canale), Cavaliere (55′ Panico), Esposito Pasqualino, Trezza, Gautieri (55′ Di Pasquale 03), Visconti 03 (78′ Viscovich), Pisani (71′ Somma), Tedesco, Medaglia.
A disposizione: Caliendo 04, Di Pasquale 03, Panico, Pietroluongo, Canale, Viscovich, Somma, Angelino 05, Di Giorgio.
All: Ciro Muro

SANT’ANTONIO: Colantuono 03, Vanacore, Esposito Giuseppe, Vitale (82′ Conte), Acampora, Francese (45′ Argento), Fraciello 05 (45′ Orlandi 04), Sorriso, Balzano 03 (55′ Norcia 04), Maravolo (75′ Di Riso), Passariello.
A disposizione: Russo 06, Conte, Dinacci 05, Argento 05, Orlandi 04, Ashiru, Norcia 04, Di Leo 04, Di Riso 03.
All: Antonino Amarante

RETI: 28′ Masullo, 34′ Tedesco, 45′ Tedesco

Arbitro: Gerardo Pagnotta di Nocera Inferiore
Assistenti: Antonio Russo di Torre del Greco e Alfonso Pepe di Nocera Inferiore
Note: Ammoniti: Sorriso (SA), Visconti (S). Calci d’angolo: 4-5.