Salerno: Distributori automatici h24 e prostituzione vietata, ma solo se rumorosa

Queste misure mirano a garantire la sicurezza e il decoro urbano, promuovendo un ambiente più ordinato e tranquillo per i cittadini.

Il nuovo Regolamento di Polizia Urbana di Salerno, recentemente approvato dalla giunta comunale, include restrizioni mirate sui distributori automatici operativi 24 ore su 24. Secondo l’assessore Tringali, l’innovazione principale riguarda le limitazioni per evitare la vendita di alcolici ai minori durante le ore notturne. L’eccessiva presenza di distributori automatici, soprattutto in centro, ha reso necessaria una regolamentazione degli orari di funzionamento.

Il regolamento disciplina anche le “attività vietate” in città, tra cui la prostituzione casalinga, ritenuta illegale solo se causa disturbo o offesa alla convivenza all’interno dei condomini. I trasgressori rischiano una multa di 200 euro e il sequestro degli strumenti utilizzati per l’illecito.

Inoltre, il regolamento vieta l’accattonaggio invadente e le partite di calcio in luoghi come Piazza della Libertà, Piazza Flavio Gioia e Piazza Portanova, punti centrali della città di Salerno. Queste misure mirano a garantire la sicurezza e il decoro urbano, promuovendo un ambiente più ordinato e tranquillo per i cittadini.