Azienda Speciale “Sarno Servizi Integrati”. Troppi sprechi denuncia Montoro

Il consigliere comunale Giovanni Montoro, ha sollevato, critiche sul'operato della"Sarno Servizi Integrati"

Azienda speciale Sarno Servizi Integrati
Azienda speciale Sarno Servizi Integrati
Azienda Speciale “Sarno Servizi Integrati”. Troppi sprechi denuncia Montoro

Sarno. Il consigliere comunale del Movimento Rete Libera, Giovanni Montoro, ha sollevato, anche a mezzo social, critiche nei confronti dell’amministrazione comunale riguardo all’operato dell’Azienda Speciale “Sarno Servizi Integrati“.

I conti

Montoro ha sottolineato che il direttore generale dell’azienda percepisce uno stipendio annuo di circa 80 mila euro, con spese di funzionamento che si aggirano intorno al milione di euro in cinque anni, comprendenti membri del Consiglio di Amministrazione, rimborsi spese, utenze, servizi amministrativi e consulenze.

“Si tratta di uno spreco impressionante di risorse importanti per il Comune”, dice Montoro. “Un fiume di soldi sottratti alla collettività, senza alcun vantaggio reale per i servizi pubblici.”

Le nomine ritenute costose

Il consigliere ha evidenziato la natura politica delle nomine all’interno dell’azienda speciale, pagate con denaro pubblico. Ha osservato che prima tali servizi venivano gestiti direttamente dal Comune senza aumentare i costi. Tuttavia, con la creazione di questa nuova struttura, le risorse del Comune stanno lentamente dissipandosi. Montoro ha criticato anche il fatto che l’azienda speciale sembra affidare i servizi direttamente al mercato senza effettuare gare di evidenza pubblica, mettendo in discussione l’effettiva gestione interna dei servizi pubblici.

“Questa gestione è un disastro, e ora capisco perché gli amministratori continuano a scrivere ‘il nostro impegno continua’”, ha concluso Montoro.