Castel San Giorgio. Fondi da 3 milioni per una nuova arteria stradale

Giovedì 11 aprile alle ore 11:00 verrà posata la prima pietra per i lavori del nuovo tratto che collegherà via Luigi Guerrasio a Via Pentagna.

Giovedì 11 aprile alle ore 11:00 verrà posata la prima pietra per i lavori del nuovo tratto che collegherà via Luigi Guerrasio a Via Pentagna.

Il sindaco di Castel San Giorgio, Paola Lanzara, ha descritto la nuova arteria stradale come “strategica e fondamentale”, ribattezzata “Pecos-Cpc” dai nomi dei due poli conservieri che collegherà. La strada, completamento della via di Esodo “Siano – A30”, è stata finanziata dalla Provincia di Salerno per circa 3 milioni di euro, utilizzando risorse FSC 2000-2006. Si inizierà all’altezza della ex Pecos, a confine tra Roccapiemonte, Mercato San Severino e Castel San Giorgio, e arriverà fino alle spalle della ex Cpc, correndo parallelamente al tratto ferroviario.

Il presidente della Provincia, Franco Alfieri, sarà presente per il taglio del nastro della bretella. Una volta completata, la strada permetterà ai mezzi pesanti e alla circolazione stradale diretta all’autostrada di bypassare le frazioni basse di Castel San Giorgio, riducendo traffico e inquinamento.