Angri, segnalazioni delle Guardie Ambientali. Le parole di Salvatore Mercurio

Quattro persone sono state segnalate alla Polizia Locale, di cui una non residente ad Angri, insieme a un esercizio commerciale per sversamento illecito di rifiuti nelle zone di Piazza Annunziata e Via Brigadiere d’Anna

Salvatore Mercurio - Agro24
Salvatore Mercurio - Agro24

Angri – In una mossa decisa per affrontare il problema dei comportamenti illeciti legati ai rifiuti, le autorità locali hanno lanciato una serie di controlli sul territorio angrese. Da inizio settimana, le Guardie Ambientali, supportate dall’Assessore all’Ambiente Salvatore Mercurio e dall’Ingegnere Mimmo Novi di Angri Eco Servizi, hanno avviato una campagna di sorveglianza attiva.

I risultati finora sono stati significativi: quattro persone sono state segnalate alla Polizia Locale, di cui una non residente ad Angri, insieme a un esercizio commerciale per sversamento illecito di rifiuti nelle zone di Piazza Annunziata e Via Brigadiere d’Anna. Questi comportamenti non solo danneggiano l’ambiente locale ma minano anche l’immagine stessa della città.

In risposta a queste sfide, il sindaco ha invitato la comunità a collaborare segnalando comportamenti simili alle autorità competenti. Questo appello alla partecipazione attiva riflette l’impegno collettivo per affrontare il problema dei rifiuti illegali con determinazione e cura.

Parallelamente, è stato annunciato il rinnovo della convenzione con le Guardie Ambientali, sottolineando il ruolo fondamentale che svolgono nella tutela del territorio. La loro presenza costante e il loro impegno sono stati riconosciuti e ringraziati dalle autorità locali.

In attesa del nuovo calendario della raccolta dei rifiuti e di ulteriori iniziative volte a migliorare la gestione complessiva dei rifiuti, la comunità è chiamata a mantenere alta l’attenzione sulla salvaguardia dei luoghi e a collaborare attivamente per rendere Angri un ambiente più pulito e vivibile per tutti.