Napoli – Bologna 0-2. Amaro in bocca per gli azzurri

Termina 0-2 il Match Napoli-Bologna con una partita, quella al Maradona, decisa già nelle prime battute del Primo Tempo

Napoli – Bologna 0-2

La partita tra Napoli e Bologna lascia l’amaro in bocca ai tifosi azzurri sin dalle prime battute.

È stato Ndoye a rompere il ghiaccio, segnando il primo gol della partita al 9′. L’attaccante svizzero ha anticipato Di Lorenzo e, grazie all’assist perfetto e deviato di Odgaard, ha trovato la porta avversaria, portando il Bologna subito in vantaggio al Maradona.

Non è passato molto tempo prima che il Bologna raddoppiasse il vantaggio, con Posch che ha portato il punteggio a 0-2. Tuttavia, il Napoli ha avuto l’opportunità di accorciare le distanze al minuto 21, quando è stato assegnato un rigore a favore della squadra partenopea. Ma Ravaglia, il portiere del Bologna, ha ipnotizzato Politano dal dischetto, negando al Napoli la possibilità di segnare.

Nonostante il duro lavoro e gli sforzi del Napoli nel primo tempo, il punteggio è rimasto invariato fino al fischio di fine primo tempo, con solo un minuto di recupero.

Secondo Tempo Napoli Bologna 0-2

Nel secondo tempo, il Napoli è tornato in campo determinato a ribaltare la situazione. Al 55′, Odgard ha lasciato il posto a Orsolini e Saelemaekers. Al 61′, è stato il turno di Politano di lasciare il campo, sostituito da Ngonge.

Tuttavia, la sfortuna ha continuato a perseguitare il Napoli, con Ndoye costretto a lasciare il campo al 65′ per un infortunio. Nonostante diversi tentativi da parte del Napoli di segnare, inclusi un diagonale di Zirkzee deviato da Meret e una conclusione alta di Orsolini su ribattuta, la porta del Bologna è rimasta inviolata. All’81’ Calzona schiera sul finale Simeone, Traoré e Mazzocchi. Fuori Kvaratskhelia, Anguissa e Olivera.

Nonostante gli sforzi del Napoli, la partita è terminata con il punteggio di 0-2 a favore del Bologna.

TABELLINO DELL’INCONTRO

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Olivera (81′ Mazzocchi); Anguissa (81′ Traoré), Lobotka, Cajuste (72′ Raspadori); Politano (61′ Ngonge), Kvaratskhelia (81′ Simeone), Osimhen.

A disposizione: Gollini, Contini, Mario Rui, Ostigard, D’Avino, Natan, Dendoncker, Lindstrom.

Allenatore: Francesco Calzona

 

BOLOGNA (4-4-2): Ravaglia; Posch, Lucumì, Calafiori, Kristiansen; Urbanski (77′ Fabbian), Aebischer, Freuler (82′ El Azzouzi), Ndoye (55′ Saelemaekers); Odgaard (55′ Orsolini), Zirkzee (77′ Castro).

A disposizione: Skorupski, Bagnolini, De Silvestri, Beukema, Corazza, Lykogiannis, Ilic, Moro, Karlsson.

Allenatore: Thiago Motta

ARBITRO: Luca Pairetto (sez. Nichelino)

ASSISTENTE 1: Giorgio Peretti (sez. Verona)

ASSISTENTE 2: Valerio Colarossi (sez. Roma 2)

QUARTO UFFICIALE: Matteo Marcenaro (sez. Genova)

VAR: Daniele Doveri (sez. Roma 1)

AVAR: Rosario Abisso (sez. Palermo)

RETI: 9′ Ndoye (B), 12′ Posch (B)

AMMONIZIONI: Kvaratskhelia (N), Cajuste (N), Lucumì (B)

ESPULSIONI: /