Scafati, mancanza risorse e personale. Ai privati gli impianti sportivi

C'è l’intenzione di ufficializzare a stretto giro un avviso pubblico simile anche per il Palatenda di via Tricino

Scafati
Scafati
Scafati, mancanza risorse e personale. Ai privati gli impianti sportivi

Il Comune di Scafati non ha soldi né personale per curare tutto il patrimonio pubblico. Allora la riqualificazione di Parco Primato passerà per il project financing. Palazzo Mayer ha lanciato l’avviso pubblico indirizzato ai privati interessati a progetti di pubblica utilità nell’area verde di traversa Massimo Troisi che ospita anche un campo di calcio. Dopo anni di degrado l’amministrazione del sindaco Pasquale Aliberti è decisa a ravvivare la zona a due passi da via Della Resistenza, più volte al centro del dibattito cittadino. I residenti, organizzati in comitati e associazioni, hanno più volte richiesto il recupero dello spazio, soprattutto vista la mancanza strutturale di aree verdi aperte al pubblico, fuorché per la villa comunale. L’amministrazione di Pasquale Aliberti ha così immaginato una collaborazione con i privati, scelta obbligata dalle condizioni economiche dell’Ente. Come si può leggere dai documenti, il comune dichiara di non poter «farsi carico del rischio economico inerente la gestione degli impianti sportivi». Di qui l’idea di «trasferirlo in maniera efficiente a un soggetto terzo che assuma l’onere del servizio e il rischio di gestione».

Si procederà quindi con la raccolta delle offerte economiche degli investitori: il progetto più convincente s’aggiudicherà la gara. Il concessionario si farà carico dei lavori necessari. L’Ente a sua volta si riserva il diritto di poter applicare modifiche alle proposte ricevute, ma al tempo stesso non sarà garantita solo la gestione dell’impianto sportivo, ma anche la concessione di altre attività reputate accessorie tra cui la somministrazione di alimenti e bevande.

Le strategie dell’amministrazione

La strategia dell’amministrazione del sindaco Aliberti prende sempre più forma, vista anche la manifestazione d’interesse avanzata qualche tempo fa per i campi di tennis proprio in via Della Resistenza. E c’è l’intenzione di ufficializzare a stretto giro un avviso pubblico simile anche per il Palatenda di via Tricino. «Lavoriamo nella direzione degli impegni che abbiamo preso con la città. Ridiamo vita a questi spazi pubblici attraverso un ragionamento con i privati», ha dichiarato Aliberti. «Il Parco Primato – la chiosa del primo cittadino – è una struttura meravigliosa che grazie all’intervento dei privati, sempre sotto la regia del Comune, diventerà un altro grande momento di aggregazione per la città di Scafati».

Alfonso Romano