Nuova Piscina Comunale a Sant’Antonio Abate: il progetto è già realtà 

"L'apertura della piscina comunale segna l'inizio di una nuova era per Sant'Antonio Abate", scrive il Sindaco Ilaria Abagnale

Sant’Antonio Abate ha dato il benvenuto alla sua nuova e attesissima piscina comunale, un progetto ambizioso che ora è diventato una realtà tangibile. Grazie a un finanziamento di 3 milioni di euro provenienti dal PNRR, all’interno dei Piani Urbani Integrati della Città Metropolitana di Napoli, l’amministrazione locale ha reso possibile questo sogno tanto atteso.

La struttura non sarà solo un luogo per gli amanti dello sport, ma un centro vitale per la comunità, con spazi dedicati agli incontri sociali, alla cultura e al benessere. Dotata di una piscina olimpionica, tribune per gli spettatori, spogliatoi, servizi igienici, area medica e zona relax/ristoro, la piscina comunale promette di diventare il cuore pulsante della città.

Polo per cultura ed eventi

Ma non finisce qui. L’amministrazione si impegna a rendere la piscina un polo attrattivo per eventi comunitari e culturali, con l’obiettivo di stimolare l’economia locale e il turismo. Grazie a una vasta gamma di attività, dalla piscina alle lezioni di nuoto agli eventi ospitati, si prevede che la struttura generi entrate significative e contribuisca alla crescita economica della regione.

Questo progetto non è solo un’opera pubblica, ma un investimento nel futuro di Sant’Antonio Abate. Segna un passo importante verso la promozione della salute, l’inclusione sociale e lo sviluppo economico della comunità. L’amministrazione Abagnale ha dimostrato una volta di più la propria dedizione nel servire la città e nel costruire un futuro migliore per tutti i suoi cittadini.