Pomodoro Cinese, la protesta di Coldiretti Salerno

Protesta di Coldiretti a Salerno contro l'importazione di pomodoro cinese

Nella giornata di ieri Coldiretti ha organizzato una manifestazione di protesta a Salerno per contrastare l’importazione di tonnellate di pomodoro proveniente dalla Cina.

Questa protesta è parte della campagna “No fake in Italy”, promossa dalla Coldiretti a livello nazionale e continentale per contrastare la contraffazione dei prodotti italiani e per la difesa del marchio “Made in Italy” nel settore Agroalimentare.

L’iniziativa ha coinvolto circa 150 manifestanti e 6 gommoni, che si sono radunati sia via mare che sulla terraferma per esprimere il loro forte dissenso contro l’arrivo del pomodoro cinese. Coldiretti Caserta ha espresso il suo pieno sostegno alla protesta a Salerno e a una manifestazione simile che si è svolta contemporaneamente a Bari.

Fonte: ANSA