Scafati, nuova prospettiva per la ‘Comunità Sensibile’

Durante il tavolo tecnico, sono stati affrontati temi cruciali, con particolare attenzione ai progetti destinati ai giovani

Scafati. Consortile Comunità Sensibile via Coppola arriva Cozzolino - Agro24
Scafati. Consortile Comunità Sensibile via Coppola arriva Cozzolino - Agro24

Il panorama delle politiche sociali a Scafati si arricchisce di prospettive incoraggianti con la convocazione del tavolo tecnico da parte del nuovo Presidente dell’Azienda Speciale Consortile ‘Comunità Sensibile’, Luigi Cozzolino.

L’obiettivo? Coinvolgere gli assessori alle politiche sociali dei comuni associati in un confronto costruttivo per delineare gli obiettivi nel medio periodo. L’assessore alle Politiche Sociali, Teresa Formisano, esprime il suo plauso per questa iniziativa, sottolineando l’importanza di un dialogo aperto e condiviso con i territori membri. L’auspicio è quello di intraprendere un nuovo corso per l’Azienda Speciale, orientato verso una maggiore ascolto e condivisione delle esigenze dei comuni.

Tavolo tecnico e temi trattati

Durante il tavolo tecnico, sono stati affrontati temi cruciali, con particolare attenzione ai progetti destinati ai giovani. Si prevede di potenziare il Centro sociale di Mariconda, istituendo un centro polifunzionale per minori e un asilo nido. Questa iniziativa mira a rafforzare la struttura, rendendola un punto di riferimento per i giovani dall’infanzia all’adolescenza, promuovendo partecipazione, inclusione sociale e contrasto alla dispersione scolastica. La convocazione del tavolo tecnico rappresenta un passo significativo verso una maggiore sinergia tra l’Azienda Speciale ‘Comunità Sensibile’ e i comuni associati, promuovendo il benessere e lo sviluppo dei giovani e delle famiglie nel territorio di Scafati.