Scafati. Differenziata in affanno: a caccia degli incivili

I “cafoni” mandano in tilt la raccolta dei rifiuti a Scafati; e il sindaco di Scafati Pasquale Aliberti promette pesanti sanzioni

Rifiuti rimozione
Rifiuti rimozione
Scafati. Differenziata in affanno: a caccia degli incivili

I “cafoni” mandano in tilt la raccolta dei rifiuti a Scafati; e il sindaco di Scafati Pasquale Aliberti promette pesanti sanzioni. L’operazione “Scafati Pulita” iniziata un anno fa dall’attuale amministrazione non riesce decollare, con strade di centro e periferia che la sera vengono inondate da buste d’immondizia spesso non rispettando il calendario della differenziata. Nelle ultime ore il sindaco Pasquale Aliberti ha pubblicato una serie di foto sui social per descrivere la situazione di profondo degrado in molte strade cittadine.

Gestione dei rifiuti

Gli operatori dell’Acse hanno dovuto infatti gestire tonnellate di rifiuti di qualsiasi tipo, con picchi in periferia di sversamenti di materiali speciali che sarebbero dovuti essere conferiti nell’isola ecologica. «Nonostante stiamo facendo un lavoro straordinario per mantenere pulita la città, non stiamo avendo la collaborazione dei cittadini», sottolinea Aliberti; pronto ora a intensificare le attività di controllo: «A seguito di un confronto avuto anche con il comandante della polizia municipale, saremo impegnati in una task force per multare tutti coloro che a qualsiasi ora conferiranno i rifiuti fuori orario senza rispettare il calendario ». Un aiuto arriverà dalla videosorveglianza, strumento fondamentale per individuare i protagonisti dell’errato conferimento dei rifiuti.

Alfonso Romano