12ª Edizione del Salerno Letteratura Festival. Programma e date

Quest'anno il Salerno Letteratura Festival rende omaggio alla figura di Franz Kafka nel centenario della sua morte

Salerno – Si avvicina la dodicesima edizione di Salerno Letteratura, il rinomato festival letterario che animerà il centro storico di Salerno dal 15 al 22 giugno. Con oltre centoquaranta ospiti italiani e internazionali, il festival offre un’esperienza culturale unica per gli amanti della letteratura.

Omaggio a Kafka

Quest’anno, il festival rende omaggio alla figura di Franz Kafka nel centenario della sua morte, con il tema “Le domande giuste per provare a interrogarsi sul presente e sul futuro”. Questa scelta riflette l’importanza delle domande nell’ambito culturale e il ruolo cruciale della riflessione nel comprendere il mondo che ci circonda.

Tra gli ospiti illustri ci sono Goffredo Buccini, Walter Siti, Aldo Schiavone, Irvine Welsh, Roberto Esposito e molti altri, che animeranno una serie di incontri, dibattiti e presentazioni letterarie. Il festival proporrà anche sezioni tematiche come “Meridiano K”, dedicata a Kafka, e “Il Racconto della Scienza”, che mette in dialogo scienziati e umanisti.

Appuntamento dal 15 al 22 giugno

Salerno Letteratura Festival è reso possibile grazie al sostegno e alla collaborazione della Regione Campania, Comune di Salerno, Camera di Commercio, Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e Fondazione di Comunità Salernitana, insieme a sponsor storici come La Doria e Arti Grafiche Boccia.

L’edizione di quest’anno offre anche una vasta gamma di eventi per i giovani lettori, con laboratori e incontri dedicati alla scoperta della letteratura. Inoltre, ci saranno appuntamenti speciali legati al cibo e alla nutrizione, così come proiezioni di film e cortometraggi. Si rinnova anche la collaborazione con Neri che ha ripercorso le opere dell’universo kafkiano con gli studenti del Liceo Artistico “Sabatini-Menna”. Partendo dalla lettura di America, La metamorfosi e Il Processo, il team di allievi, coordinati da Pasquale de Cristofaro e da Ester Andreola si cimenteranno nella recitazione teatrale trasposta in contenuto cinematografico sottolineando, così, l’importanza delle connessioni tra discipline e della forza del dibattito. I tre video, che saranno girati in città dal’11 al 14 giugno, verranno proiettati nel corso di altrettanti incontri con gli autori, ospiti del calendario del Festival.