Ex velodromo di Cava De’ Tirreni: spazio agli sbandieratori 

L'iniziativa è stata accolta con favore dall'amministrazione comunale e dai cittadini

L’area dell’ex velodromo di Cava De’ Tirreni sarà concessa all’Associazione Sbandieratori Città de La Cava per l’organizzazione di eventi di fine estate. Il sodalizio, fondato nel 1969 da Luca Barba e presieduto da Felice Abate, proporrà rappresentazioni inerenti alla “Pergamena in bianco”, consegnata nel 1460 alla città come riconoscimento della sua fedeltà al Regno Aragonese.

Gli eventi si terranno dal 16 agosto al 10 settembre. L’associazione si occuperà di allestire e organizzare le manifestazioni, nonché di sistemare l’area. Il Comune di Cava de’ Tirreni ha ritenuto gli eventi “meritevoli sotto il profilo della valenza culturale storica e folkloristica della città”.

L’Associazione Città de La Cava ha già esperienza nel recupero di spazi cittadini dismessi per la promozione di eventi culturali. Il presidente Abate ha affermato: “L’obiettivo è coniugare la diffusione delle tradizioni storiche con il recupero di aree urbane inutilizzate”.