Nuove violenze contro personale sanitario, la denuncia del Deputato Borrelli

Il Deputato lascia il racconto alle parole dell'associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, la quale denuncia così l'accaduto

Il Deputato Francesco Emilio Borrelli riporta l’attenzione sulla terribile violenza ai danni per personale sanitario. L’episodio, questa volta, è avvenuto nel Centro Penitenziario di Secondigliano, dove alcuni agenti di polizia e operatori socio-sanitari sono stati aggrediti da un detenuto.

Il Deputato lascia il racconto alle parole dell’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, la quale denuncia così l’accaduto:

“Nella tarda serata del 29 maggio un detenuto in isolamento per motivi disciplinari si è provocato dei tagli per autolesionismo. Gli agenti di Polizia Penitenziaria hanno allertato subito gli operatori sanitari per le cure del caso che il detenuto ha rifiutato tentando un principio di aggressione nei confronti dell’infermiera di turno riservandole uno sputo in faccia. Quando la situazione sembrava essere tornata alla calma ha aggredito il personale di polizia penitenziaria. L’infermiera e gli agenti della Polizia Penitenziaria, in totale 8, sono stati trasferiti al pronto soccorso dell’Ospedale del Mare per essere refertati.

Solo 9 giorni orsono un medico aggredito nel carcere di Poggioreale, qualcuno dovrebbe prendere una posizione ferma e decisa invece ….solo silenzio da parte della Direzione sanitaria!

Ribadiamo che questa è solo la punta dell’iceberg di quello che succede tra le mura…molte di queste notizie, frequenti, non ci arrivano alle orecchie! Bisogna garantire la sicurezza del personale sanitario almeno in un posto dove la sicurezza la dovrebbe fare da padrone”.

Queste le dure parole di Nessuno tocchi Ippocrate, a difesa del personale sanitario che quotidianamente lavora e lotta senza alcuna forma di tutela.