Forza Italia prende vigore, Angri laboratorio politico per il 2026

I vertici di Forza Italia ad Angri, davanti a una platea interessata e di qualità, nella Casa del Cittadino, hanno dato nuovo slancio al partito azzurro

Forza Italia prende vigore, Angri laboratorio politico per il 2026
Forza Italia prende vigore, Angri laboratorio politico per il 2026
Forza Italia prende vigore, Angri laboratorio politico per il 2026

I vertici di Forza Italia ad Angri, davanti a una platea interessata e di qualità, nella Casa del Cittadino, hanno dato nuovo slancio al partito azzurro guidato dall’ex assessore Ciro Calabrese e supportato anche dall’avvocato Alberto Cirillo. Da qualche tempo, nell’orbita del partito ci sono anche i consiglieri comunali Giuseppe Conte e Christian Montella. Non è passata inosservata la presenza dell’ex sindaco di Angri, Pasquale Mauri, che potrebbe avviare delle discussioni con il partito guidato da Calabrese. L’incontro ha permesso di contarsi e dare nuovo slancio a un partito che attira l’interesse degli addetti ai lavori e dei cittadini.

La politica in primo piano

Nella Casa del Cittadino si è parlato di politica, con la partecipazione del Senatore Francesco Silvestro, dell’Europarlamentare Fulvio Martusciello, della Deputata Annarita Patriarca, del Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Tullio Ferrante, e del coordinatore provinciale Roberto Celano. Alla presenza del anche del costituendo coordinamento cittadino si è discusso del programma elettorale europeo e delle attività in corso nel parlamento italiano senza trascurare le questioni locali. In particolare, il Sottosegretario Ferrante ha chiarito gli interventi sul territorio da parte del MIT sulla rete autostradale. Fulvio Martusciello ha ribadito l’importanza strategica del voto delle elezioni europee, sottolineando come le decisioni assunte a Bruxelles indirizzino la politica dei singoli stati.

Natalia Pepe