Nocera Inferiore: abiti usati e cassonetti in strada. Il caso

l'amministrazione comunale si prepara a intervenire

Paolo De Maio sindaco di Nocera Inferiore
Paolo De Maio sindaco di Nocera Inferiore

NOCERA INFERIORE – Nonostante la risoluzione del contratto con la società incaricata, i cassonetti verdi per la raccolta degli abiti usati continuano a stazionare in varie zone di Nocera Inferiore, generando problemi di decoro urbano. La situazione è stata particolarmente evidente in via Iodice, dove cumuli di stracci erano stati abbandonati intorno ai contenitori, forse vandalizzati o utilizzati per lo smaltimento di rifiuti indifferenziati.

Le parole del Sindaco De Maio

L’amministrazione comunale, a seguito di ripetute inefficienze del servizio, ha deciso di risolvere il contratto con la ditta appaltatrice e ha richiesto il pagamento di 65.033 euro per le annualità non pagate del 2021, 2022 e 2023. Nonostante l’ordine di rimuovere immediatamente i contenitori, molti di essi sono ancora presenti, soprattutto nelle aree centrali della città.

Il sindaco Paolo De Maio ha annunciato un nuovo bando per la gestione della raccolta degli abiti usati, con l’obiettivo di fornire un servizio più efficiente e di evitare il ripetersi di simili situazioni di degrado. Nel frattempo, l’amministrazione comunale si prepara a intervenire coattivamente se la ditta non procederà alla rimozione dei cassonetti in tempi brevi.