Fondi PRIUS: 14,7 milioni di euro stanziati per Nocera Inferiore

Nocera Inferiore si unisce a città come Avellino, Benevento, Caserta, Salerno

Nocera Inferiore.
Paolo de Maio neo sindaco di Nocera Inferiore

Nocera Inferiore – È ufficiale lo stanziamento di 14.757.336,96 euro per Nocera Inferiore nell’ambito dei Fondi PRIUS (Programmi di Rigenerazione Integrata Urbana Sostenibile). La somma, prevista dal PR Campania FESR 2021-2027 e attribuita con la delibera di Giunta regionale n.259 del 30 maggio 2024, mira a promuovere lo sviluppo sociale, economico e ambientale integrato e inclusivo, la cultura, il patrimonio naturale, il turismo sostenibile e la sicurezza nelle aree urbane.

Nocera Inferiore è una delle 23 città classificate come Autorità Urbane, con l’incarico di attuare i Programmi di Rigenerazione Integrata Urbana Sostenibile. Inserita tra le città medie, in qualità di polo urbano, Nocera Inferiore si unisce a città come Avellino, Benevento, Caserta, Salerno, Aversa, Battipaglia, Cava de’ Tirreni, Eboli e Scafati.

La dotazione finanziaria complessiva per la strategia dei PRIUS ammonta a 360.000.000,00 euro, destinata a supportare la rigenerazione urbana delle città campane.

«Una buona notizia che conferma i numerosi incontri con i vertici regionali. Siamo pronti ad impiegare al meglio queste risorse, immaginando di destinarle alla riqualificazione di Montevescovado, la scommessa di questa Amministrazione Comunale» ha dichiarato il Sindaco Paolo De Maio.