Scoperto un deposito di articoli contraffatti nei sotterranei del Centro Direzionale

Tra gli oggetti trovati figurano indumenti, accessori per l'abbigliamento, borse e scarpe riproducenti i marchi importanti.

Guardia di finanza
Guardia di finanza

Un deposito nei sotterranei del Centro Direzionale di Napoli è stato scoperto dai finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, contenente migliaia di articoli contraffatti. Tra gli oggetti trovati figurano indumenti, accessori per l’abbigliamento, borse e scarpe riproducenti i marchi di note griffes come Louis Vuitton, Adidas, Nike, Gucci, Balenciaga, Fendi, Armani, Versace e Prada.

Grazie a mirati approfondimenti investigativi, i militari del Gruppo Pronto Impiego sono riusciti a risalire anche ai locali dove la merce veniva assemblata. All’interno di una fabbrica clandestina situata nel quartiere Chiaiano, sono state rinvenute oltre 70 attrezzature, tra cui macchine da cucire, termopistole, telai, vernici e spatole, insieme a etichette, materiale per il packaging e otto rotoli da 250 metri di pelle ciascuno di alta qualità, pronta per essere lavorata.

I “Baschi Verdi” hanno denunciato due cittadini di origine partenopea, padre e figlio, per i reati di contraffazione e ricettazione. Sono stati posti sotto sequestro i due locali individuati, le attrezzature, un’autovettura e oltre 3.000 articoli contraffatti, per un valore complessivo di 500.000 euro.