Cittadini al voto: nell’Agro Nocerino molti comuni scelgono il nuovo sindaco 

L'Agro Nocerino Sarnese si prepara alle elezioni comunali 2024 con molti comuni chiamati a scegliere la nuova giunta comunale e il nuovo sindaco

elezioni amministrative Campania

La Campania, regione del Mezzogiorno con il maggior numero di comuni al voto, si prepara a un’importante tornata elettorale. Da Valle dell’Angelo, piccolo comune di 220 abitanti nella provincia di Salerno, a Casoria, città di oltre 74 mila abitanti nella provincia di Napoli, queste elezioni comunali sono cruciali per determinare l’assetto amministrativo locale in vista delle regionali.

Comuni campani al voto per scegliere la nuova giunta comunale

In totale, 168 comuni campani, pari al 30,4% del totale, sono chiamati al voto. Le urne saranno aperte dalle 14 alle 22 di oggi e dalle 7 alle 23 di domani. Tra questi, 18 comuni hanno più di 15 mila abitanti, prospettando possibili ballottaggi. Lo spoglio delle comunali inizierà solo dopo lo scrutinio delle elezioni europee.

Comuni al Voto nella Provincia di Napoli

Nella provincia di Napoli, 22 comuni sono al voto, tra cui importanti realtà come Casoria, Bacoli, Grumo Nevano, Sant’Antimo e Sant’Antonio Abate. Inoltre, i comuni sciolti per infiltrazioni camorristiche – Castellammare di Stabia, Torre Annunziata e San Giuseppe Vesuviano – affrontano elezioni cruciali. A Castellammare, la sfida è tra Luigi Vicinanza per il centrosinistra e Mario D’Apuzzo per il centrodestra. A Bacoli, l’uscente Josi Gerardo Della Ragione affronta Ermanno Schiano. A Torre Annunziata, quattro candidati si contendono la fascia tricolore: Corrado Cuccurullo, Carmine Alfano, Maria Antonietta Zappetella e Lucio D’Avino. A Casoria, l’uscente Raffaele Bene è sfidato da Ernesto Valiante e Fabio Cristarelli.

Provincia di Caserta

Nella provincia di Caserta, 31 comuni vanno al voto. Tra questi, piccoli centri come Ciorlano, con appena 372 abitanti, e comuni rilevanti come Aversa, con quattro candidati sindaco: Mauro Baldascino, Antonio Farinaro, Francesco Matacena e Eugenia D’Angelo. A Casal di Principe, cinque candidati si contendono la carica di sindaco: Antonio Natale, Marisa Diana, Lia Caterino, Ottavio Corvino ed Elisabetta Corvino. A Castel Volturno, quattro candidati sindaco sono in lizza: l’uscente Luigi Umberto Petrella, Pasquale Marrandino, Cesare Diana e Anastasia Petrella.

Provincia di Avellino

In Irpinia, 41 comuni vanno al voto, incluso il capoluogo Avellino. Dopo l’inchiesta che ha coinvolto il sindaco uscente Gianluca Festa, sette candidati si contendono la fascia tricolore: Vittorio Boccieri, Aldo D’Andrea, Antonio Gengaro, Rino Genovese, Modestino Iandoli, Laura Nargi e Gennaro Romei. Tra i comuni al voto ci sono Parolise (639 abitanti), Salza Irpina e Zungoli (sotto gli 800 abitanti), e Montoro, con oltre 15 mila abitanti.

Provincia di Salerno

Nel salernitano, 47 comuni devono rinnovare i consigli comunali, tra cui quattro con più di 15 mila abitanti: Baronissi, Capaccio Paestum, Nocera Superiore e Sarno. La provincia più estesa d’Italia vede una predominanza di piccoli comuni, con oltre il 70% sotto i 5 mila abitanti.

Provincia di Benevento

Nel Sannio, 26 comuni vanno al voto, di cui 25 sotto i 5 mila abitanti. San Giorgio del Sannio è l’unico comune a sfiorare i 10 mila residenti. Che si tratti di micro-comuni o grandi realtà, le elezioni comunali di questo weekend ridisegneranno la geografia politica regionale.

Elezioni Comunali nell’Agro Nocerino Sarnese, ecco i Comuni al voto per nuova giunta e sindaco

Anche l’Agro Nocerino Sarnese si prepara alle elezioni comunali 2024 con molti comuni chiamati a scegliere la nuova giunta comunale e il nuovo sindaco. Questa tornata elettorale è particolarmente significativa, poiché le promesse dei candidati toccano questioni chiave che influenzano la vita quotidiana dei cittadini.

I temi più dibattuti durante la campagna elettorale includono la gestione dei rifiuti, la sicurezza pubblica, il miglioramento delle infrastrutture e la promozione del turismo locale. I candidati hanno promesso interventi concreti per affrontare l’annoso problema dei rifiuti, con soluzioni innovative per la raccolta differenziata e nuovi impianti di trattamento.

La sicurezza pubblica è un altro punto cruciale, con l’impegno di potenziare il controllo del territorio attraverso l’incremento del personale delle forze dell’ordine e l’installazione di nuovi sistemi di videosorveglianza. In termini di infrastrutture, i programmi elettorali prevedono il miglioramento della viabilità, la manutenzione delle strade e la riqualificazione delle aree urbane.

Le urne saranno aperte oggi, sabato 8 giugno, dalle 15.00 alle 23.00 e domani, domenica 9 giugno, dalle 7:00 alle 23:00, con gli elettori chiamati a esprimere il loro voto in un clima di rinnovata partecipazione democratica.

L’esito delle elezioni sarà determinante per il futuro dell’Agro Nocerino Sarnese, con la speranza che i nuovi amministratori possano mantenere le promesse fatte durante la campagna elettorale e portare un reale miglioramento alla qualità della vita dei cittadini.