Centrale operativa del 118 si trasferisce a Nocera Inferiore

Le parole di Primo Sergianni

Nocera Inferiore – La centrale operativa del 118 dell’ASL Salerno sarà trasferita dall’ospedale Ruggi di Salerno ai nuovi locali dell’ASL a Nocera Inferiore. Questa decisione, confermata dal direttore sanitario dell’azienda sanitaria, Primo Sergianni, è motivata dall’esigenza di ottimizzare gli spazi e migliorare l’efficienza del servizio.

Le parole di Sergianni

«Non cambia assolutamente nulla – spiega Sergianni – si tratta di uno spostamento solamente fisico degli operatori. Il servizio continuerà a essere offerto in maniera appropriata ed efficiente in tutte le sue potenzialità». La nuova sede, molto più ampia, consentirà non solo di ospitare la centrale operativa del 118, ma anche di implementare future centrali operative territoriali.

La centrale operativa, che serve l’intero distretto sanitario provinciale, non si limita alla città di Salerno, ma copre un’area vasta e diversificata. L’ASL di Salerno dispone attualmente di 19 auto mediche e circa 60 ambulanze, garantendo soccorso nei tempi previsti dalla normativa su tutto il territorio provinciale.

«Non è una questione di ubicare la centrale operativa in un comune rispetto a un altro – sottolinea Sergianni – La centrale operativa è unica per tutta l’azienda, che conta 16 distretti sanitari. La distanza tra i due punti più lontani della provincia è di 250 chilometri, e possiamo garantire la stessa operatività in qualsiasi punto della provincia».