Nocera Superiore, arrestato 36enne per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale

Nocera Superiore – Il 15 giugno scorso, i Carabinieri della Sezione Operativa del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore hanno arrestato in flagranza di reato un 36enne del luogo per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e “resistenza a pubblico ufficiale”. Nella stessa operazione, un 34enne di Nocera Inferiore è stato segnalato alla Prefettura di Salerno come assuntore di sostanze stupefacenti.

La vicenda

Durante un servizio di controllo dinamico del territorio, finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri hanno sorpreso il 36enne mentre cedeva una dose di cocaina. A seguito di una perquisizione personale, sono state rinvenute 13 dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa 2,7 grammi, destinate allo spaccio. Nel tentativo di evitare l’identificazione e la perquisizione, l’uomo ha opposto resistenza, causando lesioni a uno dei militari intervenuti.

L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Salerno, in attesa dell’udienza di convalida. Il rispetto della presunzione di innocenza rimane fermo fino a eventuali giudizi di responsabilità che potranno conseguire solo a pronunciamenti irrevocabili.

Questo arresto rappresenta un significativo passo avanti nella lotta contro lo spaccio di stupefacenti sul territorio, sottolineando l’impegno delle forze dell’ordine nel garantire la sicurezza pubblica.