Salerno. Operazione contro l’immigrazione clandestina, riciclaggio ed evasione fiscale

L'indagine ha messo in luce l'illecito utilizzo del cosiddetto "click day" legato al Decreto Flussi, una procedura che consente l'ingresso di lavoratori stranieri

Carabinieri Guardia di Finanza Interforze
Carabinieri Guardia di Finanza Interforze
Salerno. Operazione contro l’immigrazione clandestina, riciclaggio ed evasione fiscale

Dalle prime ore di questa mattina i Carabinieri per la Tutela del Lavoro e la Guardia di Finanza di Salerno, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, stanno eseguendo un’importante operazione nelle province di Salerno, Napoli, Caserta e Potenza, Matera, Cosenza, Sassari, l’Aquila, Pesaro e Urbino. L’operazione riguarda il fermo per sette individui indagati per violazione delle disposizioni contro l’immigrazione clandestina. L’ordinanza riguarda anche il divieto di esercizio professionale, emessa dal GIP di Salerno, per 47 persone indagate per associazione a delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina, riciclaggio, utilizzo ed emissioni di fatture inesistenti.

L’indagine sugli immigrati

L’indagine ha messo in luce l’illecito utilizzo del cosiddetto “click day” legato al Decreto Flussi, una procedura che consente di richiedere l’ingresso di lavoratori stranieri in Italia. Dal 2020, questi provvedimenti sono stati sfruttati illegalmente, consentendo l’ingresso di numerosi individui senza i requisiti necessari.