69enne muore dopo l’intervento, sei medici indagati

Saranno i risultati dell’autopsia a fare luce sulle cause della morte di un 69enne di Piano di Sorrento morto in seguito a un intervento chirurgico nell’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno.

Risultano indagati – secondo quanto riporta Il Mattino – sei medici dell’ospedale di Sorrento, dove l’anziano era stato inizialmente ricoverato.

I fatti risalgono al 6 agosto, quando l’uomo viene trasportato al «Santa Maria della Misericordia» a causa di forti dolori all’addome. Dopo gli esami di rito, viene dimesso e gli viene prescritta. Il 9 agosto l’anziano torna in ospedale dove i medici ipotizzano addirittura una gangrena gassosa.

Di qui il trasferimento all’ospedale di Salerno. L’11 agosto, il 69enne viene sottoposto a intervento chirurgico. Tutto sembra essere andato per il verso giusto, ma il giorno dopo l’uomo muore. I familiari del 69enne hanno deciso di denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati