A Pagani aggredito un sacrestano

Sacrestano aggredito a Pagani. Un 26enne marocchino, stamani, prima delle 7.00 ha forzato la porta di ingresso della congrega della Basilica di Sant’Alfonso e ha aggredito il sacrestano, Peppe Forino. L’uomo nonostante l’intervento di alcuni sacerdoti ha anche danneggiato il vetro della teca che custodisce la statua della Madonna. Avrebbe anche gridato Allah Akbar. Sul posto i carabinieri della Sezione Radiomobile e della Stazione di Nocera Inferiore e quelli della Tenenza di Pagani che hanno arrestato il giovane marocchino, responsabile di resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e danneggiamento.
Il giovane, già noto alle Forze di Polizia in quanto affetto da problemi di natura psichiatrica, non ha esitato a scagliarsi anche contro i militari ferendone uno in modo lieve. Bloccato, non senza difficoltà, il giovane è stato condotto presso il Reparto Territoriale Carabinieri di Nocera Inferiore dove è stato arrestato e posto a disposizione della locale Procura della Repubblica in attesa di essere giudicato con la formula del rito direttissimo previsto per la giornata di oggi.