Abuso di precariato. Insegnante salernitana 52 enne deve essere risarcita

Abuso di precariato. Insegnante 52 enne deve essere risarcita. L’insegnante in servizio per anni nelle scuole salernitane deve essere risarcita per il suo lungo precariato durato oltre 36 mesi di servizio. Il Ministero dell’Istruzione viene condannato, dalla sezione lavoro del Tribunale di Salerno, a risarcire all’insegnante circa 10 mila euro per mensilità arretrate in riferimento al periodo della sua docenza a Salerno.

Primo caso nel salernitano che vede un’insegnante ottenere un risarcimento per abuso di reiterazione di contratti precari e il riconoscimento degli scatti di carriera nella sua progressione di anzianità di servizio. In effetti la docente è stata equiparata nella progressione di carriera ai colleghi di ruolo.

Una sentenza che apre nuove prospettive ad altri docenti precari che ora possono sperare in eventuali riconoscimenti di carriera. In effetti la sentenza dà il via libera alla equiparazione dei docenti precari a tempo determinato a quelli con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Fonte Il Mattino

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati