Adescava minorenni in chat e le faceva spogliare, nei guai uno studente

Adescava minorenni su facebook e dopo averne catturato la fiducia, le faceva spogliare per compiere atti sessuali in chat. Dopo la denuncia di un genitore, sono scattate le indagini e quindi l’arresto per un 32enne salernitano originario di Campagna studente fuori-corso e sede a Roma.

Il blitz – secondo quanto riporta Metropolis – è stato messo a segno dagli uomini della Polizia Postale della Capitale su disposizione del Pm Roberto Penna del Tribunale di Salerno. La vicenda nasce quando una madre catanese aveva notato degli strani atteggiamenti della propria figlia di appena 12 anni.