Adescava ragazzine sui social, condannato

Adescava ragazzine su Facebook: condannato a sei anni di reclusione un 32enne di Campagna arrestato la scorsa estate per pedopornografia.

La polizia postale nei suoi computer ha trovato 952 foto di cui 41 con bambini al di sotto dei dieci anni e 243 video che ritraevano minori in atteggiamenti sessuali o durante rapporti con uomini adulti. Così il giudice per l’udienza preliminare, Sergio De Luca, ha accolto la richiesta del pm Roberto Penna, rappresentato ieri in aula dalla collega Katia Cardillo, e ha chiuso l’abbreviato a sei anni di pena che Barra dovrà scontare presso il carcere di Vallo della Lucania in regime di sicurezza. Bisogna ora vedere se il difensore del 32enne, l’avvocato Giovanni Conte, deciderà di presentare Appello.

Nel 2014 nel mirino dell’uomo a finirono due ragazzine di appena dodici anni. L’uomo era riuscito ad adescarle su facebook con un falso profilo. Le aveva contattate in privato fingendosi un coetaneo. La madre di una di queste ragazzine di Catania, accortasi di quanto stava accadendo, fece partire le indagini.

L’uomo cercava di avere con le due ragazzine rapporti di sesso virtuale.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati