Aggredirono un tifoso della Salernitana, tre arresti

Nella mattinata di oggi, il personale del Settore Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura degli arresti domiciliari, emessa dall’ Ufficio del Gip presso il tribunale di Nocera Inferiore – dott. Alfonso Scermino, su richiesta del sostituto procuratore Valeria VINCI, nei confronti di L.G. di 28 anni, C.V. di 22 anni e C.E.di 19 anni, tutti residenti a Cava de’ Tirreni, ccusati di rapina e lesioni, perché aggredirono un uomo e gli strapparono di dosso la t-shirt della Salernitana portandola via come una sorta di trofeo.

Il provvedimento è frutto di un’articolata attività di indagine, avviate dopo l’aggressioe avvenuta 21 giugno, in pieno centro cittadino, allorquando i tre, appartenenti al gruppo Ultras della Cavese calcio, notarono l’uomo che indossava una maglia con il logo della squadra di calcio “U.S. Salernitana 1919”, e dopo aver atteso che il malcapitato uscisse da un esercizio commerciale, iniziarono a minacciarlo per farsi consegnare la maglia.

Poi, lo aggredirono con calci e pugni, strappandogli la maglia di dosso, e si diedero alla fuga.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati