Al Marte Mediateca di Cava de’ Tirreni la mostra di Antonio D’Amore

L’azienda statunitense Authentic Italian Food Imported lancia una importante iniziativa a favore della cultura italiana del cibo destinata al pubblico italiano ed internazionale. Il brand, infatti, sostiene la mostra dell’artista Antonio D’Amore che sarà possibile visitare fino al 10 giugno presso il Marte Mediateca di Cava de’ Tirreni.

L’iniziativa è un tassello di un progetto più ampio che coinvolge artisti provenienti dai principali distretti dell’agroalimentare italiano chiamati a reinterpretare il rapporto tra cultura contadina e produzione industriale. Un progetto di responsabilità sociale e culturale che – grazie ad esposizioni temporanee – propone un intrigante racconto sulla cultura italiana del cibo. Un esperimento innovativo con l’obiettivo di promuovere il patrimonio agroalimentare dei territori in cui operano aziende manifatturiere d’eccellenza e da cui provengono materie prime di altissima qualità.

Protagonista della mostra di Cava de’ Tirreni è Antonio D’Amore, artista campano attivo sin dagli anni ’70 nel movimento dell’Arte nel Sociale con opere esposte a Budapest, Stoccolma e New York. L’artista espone al Marte Mediateca sette opere ed un omaggio al marchio storico “Framore 1929” che riflettono la ricerca di Antonio D’amore sui simboli dell’archeologia industriale nell’Agro Nocerino Sarnese ed, in particolare sul tema dell’Oro Rosso.

L’ingresso è gratuito, la mostra è visibile tutti i giorni nell’ala adiacente al bookshop del Marte Mediateca di Cava de’ Tirreni, Corso Umberto I, 137.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati