Amalfi. Il Jazz di New York in piazza Duomo

Amalfi e New York si intrecciano e diventano un tutt’uno musicale per la seconda serata della rassegna “Amalfi in jazz”. In Piazza Duomo, all’ombra della suggestiva cattedrale di Sant’Andrea, venerdì 15 giugno alle ore 22.30 va in scena l’Alessandro Florio NY Trio, guest Simona De Rosa in “Roots Interchange”. Il talento della chitarra jazz, l’amalfitano Florio, si avvarrà della presenza di due tra i più grandi jazzisti mondiali, che giungeranno appositamente da New York: Pat Bianchi, organista numero uno al mondo dell’ultima generazione secondo la prestigiosa rivista “Downbeat” , e il precussionista Carmen Intorre, tra i più importanti batteristi jazz americani viventi, entrambi già sezione ritmica fissa del chitarrista Pat Martino, entrambi nominati ai Grammy. La voce dell’ospite Simona De Rosa accentuerà l’intreccio tra le radici del jazz americano con le melodie di matrice napoletana e mediterranea. Il concerto è una vera e propria chicca, pensata per deliziare gli amanti del genere, ma anche per donare agli amanti della musica in generale una serata di grandi esecuzioni fatte da musicisti di altissimo livello.

“Scambio di radici” non a caso è la traduzione in italiano di “Roots Interchange”, il titolo dell’ultimo, apprezzato album di Alessandro Florio, la cui attiva collaborazione è uno degli elementi portanti della rassegna Amalfi in Jazz, ideata e curata dall’assessora Enza Cobalto, alla quale il sindaco Daniele Milano ha affidato il settore Cultura ed Eventi. L’album è un viaggio musicale, che ripercorre la storia artistica di Florio. Partito dalle rive del Mediterraneo, ha studiato in Olanda prima di approdare negli States, dove ha collaborato coi grandi del jazz. Anche il concerto ad Amalfi compirà un viaggio, dall’Italia meridionale al Nord Europa agli Usa, alla ricerca delle radici del jazz, del soul e del blues. Con il coinvolgimento dei famosi jazzisti italo-americani Pat Bianchi e Carmen Intorre, il viaggio diventa uno scambio culturale e musicale e per i due anche un ritorno alle radici italiane, che condividono con Florio.

L’assessore Enza Cobalto presenta così l’evento: “Per la seconda serata di “Amalfi in Jazz” proponiamo un evento di respiro internazionale, che porta nel nostro salotto, Piazza Duomo, alcuni dei più grandi musicisti direttamente dalla città che con i suoi storici club è uno delle capitali della musica jazz. L’obiettivo è sempre quello di creare un’offerta turistica qualificata che tenga alto l’appeal internazionale della nostra città, e al tempo stesso offrire ai cittadini momenti di cultura ed intrattenimento di alta caratura. Con questo concerto, e questa è una delle cose più emozionanti, diamo spazio ad una delle nostre eccellenze: il chitarrista Alessandro Florio”.