Angri. Accampati in una roulotte, nuovo appello di Francesco e Rosa

Rosa ha il pancione e tra qualche giorno darà alla luce il suo secondo figlio. Il primo sta frequentando ancora la scuola materna. Il compagno, Francesco Manzo, non ha un lavoro stabile e fa quel che può per sostenere la famiglia. Andare avanti è diventata un’impresa. Da tempo, vivono in un accampamento di fortuna, ricavato in uno spazio tra le palazzine di piazzale Lazio.

Una roulotte circonadata da un recinto realizzato alla buona con vecchie porte, reti e teli. Nel “cortile”, per intrattenere il piccolo nelle ore pomeridiane, Francesco e Rosa hanno allestito un’area giochi con una mini-piscina gonfiabile e un ombrellone per difendersi dal sole.

Le alte temperature di questi giorni stanno mettendo a dura prova questa famiglia. All’interno dell’angusta roulotte, il caldo toglie il fiato e Rosa è costretta a trascorrere parte della giornata seduta all’interno di un’auto fuori uso, parcheggiata all’ombra.

I ripetuti appelli lanciati all’amministrazione comunale finora non hanno prodotto risultati. Rosa e Francesco confidano nell’assegnazione di un alloggio popolare e sperano di ottenere una degna sistemazione in tempi brevi, anche perchè agli inizi di agosto verrà alla luce il loro secondo figlio e un neonato sarebbe esposto a troppi rischi in quella roulotte..

Segue servizio video

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati