Angri. Ancora due furti nell’area di sosta ex MCM. Alberto Rossi lancia l’appello. Commercio in ginocchio

Continua in maniera incessante la serie di furti nel parcheggio dell’area ex MCM. Nella sola giornata di venerdì ben due colpi sono stati messi a segno dai ladri all’interno della centralissima area di sosta di Via Nuova Cotoniere. Il primo colpo è costato caro. Da un’auto sono stati asportati un cappotto appena acquistato e uno smartphone. Pare che gli occupanti si fossero fermati pochi minuti per una caffè nel vicino bar.

Nelle intenzioni dei ladri c’era sicuramente l’idea di rubare il veicolo, protetto da un sistema di sicurezza passiva. Nel secondo caso i malintenzionati hanno solo forzato la portiera dell’auto. A seguito di questi episodi scende in campo Alberto Rossi, presidente della neonata associazione dei commerciati A.C.I.P.A.A. e titolare di alcuni esercizi commerciali nel centro cittadino.

“Non se ne può più – afferma Rossi – la scarsa vigilanza dell’area ex MCM e i ripetuti furti, a mezzi e cose, stanno mettendo in ginocchio le nostre attività commerciali. La gente è spaventata e non si ferma più in città con gravi ripercussioni sulle nostre attività già in cronico affanno”. Rossi fa appello all’amministrazione comunale affinché individui un serio progetto per la sicurezza dell’intera aera, ma anche del centro cittadino, terra di conquista per ladri e vandali.

Luciano Verdoliva

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati