Angri. Blitz al cimitero, il commento di Giacomo Sorrentino

“Dispiace sentire notizie così ripugnanti e qualora dovessero essere confermate è pacifico assumere decisioni rigorose nei confronti dell’autore. Ritengo però doveroso attendere l’esito del procedimento prima di sentenziare in quanto sono estremamente garantista. È evidente che qualora questa vicenda fosse confermata l’amministrazione dovrà chiarire i motivi per cui non è riuscita ad estirpare questo malaffare economicamente dannoso per l’ Ente ed estremamente oltraggioso per i cittadini”. Questo il commento del consigliere di minoranza Giacomo Sorrentino sulle indagini avviate al cimitero di Angri.

Riflettori puntati sugli oneri per le inumazioni, le esumazioni e il trasporto delle salme. Secondo quanto emerso finora, alcuni cittadini avrebbero versato le somme al responsabile della struttura, che avrebbe consegnato agli utenti dei bollettini prestampati, col timbro di poste italiane, a titolo di ricevuta.

Le somme, però, non sarebbero state versate sul conto corrente del Comune.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati