Angri. Consiglio Comunale. Opposizione sempre più sfaldata. Mauri ancora più solo

Gianluca Giordano viene confermato alla presidenza del Consiglio Comunale. Tutto previsto. Ad astenersi dalla votazione i consiglieri Pasquale Mauri, Domenico D’Auria e Annamaria Russo.

Lacerazione all’interno dell’opposizione. Giacomo Sorrentino, una volta vicino a Pasquale Mauri, ha avanzato la ricandidatura di Alberto Milo dando vita alla definitiva rottura con l’ex sindaco. Mauri, infatti, ha proposto la nomina di Annamaria Russo, sostenuta da cinque consiglieri di opposizione.

La Russo avrebbe deciso di defilarsi, contrariata sulla mancata convergenza sulla scelta dei nomi. A termine di una lunga discussione Alberto Milo è stato riconfermato alla carica di vice presidente.

Nulla di fatto sulla questione relativa al Rio Sguazzatorio, l’emergenza idro geologica che continua di sindacato in sindacato e senza una soluzione possibile. Ben tre ore di discussione senza conclusioni sostanziali al fine della risoluzione del problema.

Analoga discussione per il sottopasso e i cavalcavia. Oltre alla cronistoria della vicenda da parte del sindaco Ferraioli anche il rimpallo sulle responsabilità, segno evidente che nell’ultimo decennio è stato fatto molto poco per il territorio da parte di chi siede all’opposizione e da chi oggi amministra.

Luciano Verdoliva

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati