Angri. Il comune intende realizzare i 74 alloggi di edilizia residenziale sociale a Fondo Badia

Il comune intende realizzare i 74 alloggi di edilizia residenziale sociale a Fondo Badia. Il sindaco Ferraioli cerca il coinvolgimento di imprenditori privati mediante l’innovativa procedura del “dialogo competitivo”. In effetti si tratta di una manifestazione di interesse per l’acquisizione di proposte integrative alternative a quelle dell’amministrazione comunale.

L’area di Fondo Badia, come previsto dal PRG e dallo stesso PUC, è stata destinata all’ERS. La precedente amministrazione comunale aveva previsto la costruzione dei 74 alloggi cercando di intercettare i 13 milioni di euro necessari attraverso l’erogazione di finanziamenti regionali. Fondi mai assegnati per mancanza di risorse.

Oggi L’amministrazione Ferraioli tenta di ridare slancio al progetto con questa procedura. I benefici? Nella permuta la comunità angrese beneficerebbe di opere infrastrutturali fondamentali realizzate, appunto, dagli imprenditori privati.

Luciano Verdoliva