Angri. Il monito del Vescovo alle amministrazioni: “Giù le mani dalle feste religiose”

“Giù le mani dai Santi e dalle nostre feste religiose”. Il vescovo della Diocesi Nocera Sarno, Monsignor Giuseppe Giudice, stamani da Angri -città in festa per il suo Santo Patrono San Giovanni Battista -, ha lanciato un monito alle amministrazioni comunali: “Nessuno pensi di servirsi dei Santi per fare altro”, ha sottolineato il Vescovo nella sua omelia. Un messaggio rivolto a chi intende sfruttare le feste per fare profitto. Un no secco alla confusione. Un invito al rispetto per le tradizioni, quello del prelato.

“Manteniamo semplici le nostre feste”, ha affermato Monsignor Giuseppe Giudice. E ancora: “Ci sono gruppetti privati che all’improvviso diventano maestri di festa, fanno le statue e si mettono a fare feste religiose senza il permesso di nessuno”.

Poi, l’appello alle amministrazioni. “Ci vuole molto rispetto tra amministratori e chiesa – ha evidenziato -. Dobbiamo stare attenti a non confondere i ruoli. Giù le mani dalle nostre feste religiose. Giù le mani dai nostri Santi. Ultimamente c’è’ un po’ di confusione. A nessuno è permesso di servirsi dei Santi e delle feste religiose per fare altro”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati