Angri. Incendi boschivi e carenza idrica, le ordinanze del sindaco

Incendi boschivi e divieto di utilizzo di acqua potabile per esigenze diverse da quelle domestiche e alimentari, il sindaco Cosimo Ferraioli firma due ordinanze.

“L’emergenza idrica e i roghi tossici degli ultimi giorni stanno mettendo in ginocchio le nostre amate terre. Per questo motivo ho ritenuto necessario emanare due ordinanze – spiega Cosimo Ferraioli -. Con la prima è stato dichiarato lo stato di massima pericolosità per il rischio di incendi boschivi e i proprietari dei fondi agricoli sono stati invitati a mantenere puliti i loro terreni, per evitare l’innesco di incendi. Le violazioni dei divieti prevedono sanzioni amministrative dai 200 ai 2000 euro”.

http://www.angri.gov.it/angri/files/19/18/53/ALBOPRETORIO_FILE_191853.pdf

“La seconda ordinanza – va avanti Ferraioli -dispone il divieto di utilizzare acqua potabile per scopi diversi da quello igienico e alimentare, considerata la grave situazione di emergenza idrica, destinata ad aumentare con l’aumentare delle temperature estive. Pertanto è importante fare un corretto utilizzo di acqua”.

http://www.angri.gov.it/angri/files/19/18/36/ALBOPRETORIO_FILE_191836.pdf

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati