Angri. La scuola di Via Cervinia presa di mira da giovanissimi

Edifico scolastico preso di mira da giovanissimi. Nel mirino della baby gang è finito ancora una volta il plesso storico della ex scuola primaria “Fusco” di Via Cervinia. La struttura scolastica oramai in disuso è sistematicamente presa di mira da bande di giovanissimi.

Secondo alcune tesimonianze i giovani si introdurrebbero senza alcun controllo, in maniera pericolosa all’interno della struttura fatiscente che affaccia sul prolungamento del Corso Italia. Vetri frantumati, aule vandalizzate, muri imbrattati con bombolette spray, sono soltanto alcuni dei segni evidenti.

Il plesso fu già preso di mira e vandalizzato nel 2012. Tutta l’area è complessivamente degradata, aggredita da erbacce e trasformata in deposito di materiale da risulta ed edile. L’area della struttura presa di mira da anni rientra nei progetti di recupero e riqualificazione della zona. L’amministrazione Mauri tentò il suo recupero con il “Progetto Jessica.”

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati