Angri. Non ce l’ha fatta la bimba scivolata in piscina

È morta ieri sera al Santobono di Napoli la bambina di tre anni scivolata in una piscina in via Stabia ad Angri. Tre giorni di attesa, di speranza, di lacrime e preghiere. Purtroppo per la piccola non c’è stato nulla da fare. Le condizioni della piccola erano apparse critiche fin da subito.

La bambina scivolata nella piscina sarebbe rimasta a lungo sott’acqua. I carabinieri della stazione di Angri, coadiuvati dagli agenti della polizia locale, hanno ricostruito i fatti.

La bimba stava giocando nel giardino di casa con le sorelline e una cuginetta, quando si sarebbe arrampicata sulla scaletta della piscina fuori terra e sarebbe scivolata. Solo qualche minuto dopo quando le sorelline si sono avvicinate alla piscina ed è scattato l’allarme.

Prima la corsa all’Umberto I poi il trasferimento al Santobono, dove ieri il cuore della piccola ha smesso di battere. Dolore e sconcerto nella città di Angri e in tutto l’Agro.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati