Angri. Novità per i pubblici esercizi che diffondono musica: sconti per gli associati Confesercenti e “Mercoledì Live”

L’Associazione di Categoria angrese informa di una importante iniziativa concertata tra la Fiepet Confesercenti e la Siae, finalizzata a promuovere eventi musicali dal vivo e patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo. Dal 1° Gennaio al 30 Giugno 2017, su tutto il territorio nazionale, la Siae promuoverà i cosidetti “Mercoledì Live”, un progetto nato per favorire le esibizioni live di cantautori e musicisti. Dopo una prima sperimentazione in Puglia, effettuata la scorsa primavera, ed il successivo confronto con diversi operatori del settore ed Associazioni di categoria, tra le quali anche la Confesercenti, la Società Autori ha deciso di allargare il progetto a tutto il territorio nazionale per i primi sei mesi del 2017, puntando su una tariffa forfettaria agevolata per gli eventi gratuiti organizzati nei pubblici esercizi, senza limitazioni di repertorio né di età per gli autori ed i musicisti. L’obiettivo è quello di favorire ed incrementare il numero di eventi, con musica dal vivo, legandoli alla promozione della compilazione e riconsegna online del programma musicale, attraverso la piattaforma “mioBorderò”, che consente, infatti, una ripartizione più rapida ed analitica del diritto d’autore.

I “Mercoledì Live” puntano proprio sulla semplificazione, per ampliare la platea di organizzatori di spettacoli in aree non professionali (titolari di bar e di ristorante), superando la percezione di complessità e di onerosità legata all’allestimento di eventi musicali dal vivo. Destinatari dell’iniziativa sono tutti coloro che organizzano trattenimenti musicali “con musica dal vivo in locali con capienza fino a 200 persone, con ingresso gratuito, senza obbligo né maggiorazione del prezzo delle consumazioni, per tutti i mercoledì del periodo 1° Gennaio – 30 Giugno 2017. La tariffa forfettaria prevista è di 25 euro più IVA; gli organizzatori potranno richiedere il rilascio del permesso anche online. Tenuto conto che si tratta di una tariffa fissa, all’importo non verranno applicate le riduzioni per gli aderenti alle associazioni di categoria convenzionate con Siae. Dopo i primi sei mesi di sperimentazione si valuterà se estendere tale progetto anche in altri periodi.

Il Presidente della Confesercenti Angri, Aldo Severino, inoltre ricorda che per il pagamento dei diritti SIAE, nel 2017 in base all’accordo SIAE – Fiepet Confesercenti, gli associati potranno beneficiare di una riduzione complessiva del 25 % sui costi previsti. Sono state introdotte importanti novità: il superamento delle categorie dei pubblici esercizi e la soppressione degli aumenti per gli eventuali diffusori supplementari; a partire da quest’anno infatti, sono sufficienti due parametri: la superficie di somministrazione del locale, articolata per fasce di mq., e la tipologia di apparecchio audio e video utilizzato; viene inoltre introdotta la possibilità di utilizzare delle tariffe flat, con abbonamenti ad importo fisso, conveniente per chi utilizza più apparecchi. Naturalmente è prevista anche la facoltà, per l’utilizzatore, di pagare per i prossimi tre anni, l’importo dell’abbonamento sulla base del sistema tariffario vigente al 31/12/2016.

Ogni pubblico esercizio interessato potrà provvedere a regolarizzarsi attraverso l’apposito portale dedicato, utilizzando l’attestato di adesione a Confesercenti per avvalersi dei nuovi accordi. Salvo proroghe, scade il prossimo 28 febbraio il canone Siae.

La Confesercenti Angri informa e sensibilizza gli operatori dei pubblici esercizi associati e non, affinché possano approfittare di queste opportunità.

Per informazioni Sportello Impresa della Camera di Commercio sede di ANGRI tel.3387665800.