Angri. Salta il consiglio comunale, Sorrentino: “Schiaffo al popolo”

Il sindaco e la maggioranza disertano il consiglio comunale e la seduta salta per mancanza del numero legale. Dura la presa di posizione di Giacomo Sorrentino.

“Questa sera si è consumato l’ ennesimo schiaffo al popolo angrese – dichiara -. Il sindaco e i consiglieri di maggioranza non si sono presentati in consiglio comunale, facendo risultare deserta la seduta e sperperando così denaro pubblico. Le continue lotte intestine, che hanno già paralizzato per quasi due anni l’ attività amministrativa, sono riemerse palesemente anche in questa occasione. Mentre litigano per le poltrone la città è abbandonata a se stessa senza servizi, senza sicurezza e senza risorse. Questi continui litigi comportano distrazioni nell’ espletamento del mandato provocando la perdita di finanziamenti sovracomunali . È giunta l’ora della responsabilità in quanto la città non può più attendere. Se Il sindaco e la sua maggioranza non sono in grado di governare questa città facciano un passo indietro ridando la parola ai cittadini”.

Informazioni sull'Autore

Sito di informazione. Servizi giornalistici video e testuali 24 ore su 24 dall'Agro Nocerino Sarnese, Area Vesuviana, Monti Lattari, Valle dell'Orco e Valle Metelliana e Salerno Nord.

Articoli correlati